IL LAVORO A SPOLETO: BRUTTA SITUAZIONE

Tu pensala come ti pare, ma a me il fatto che a Spoleto le forze politiche non assumano una posizione chiara riguardo al momento terribile che stanno vivendo centinaia di lavoratori di alcune aziende del nostro territorio, non piace.

Mi aspettavo che partiti, gruppi, movimenti, intervenissero in maniera più decisa sui problemi dell’occupazione anzi della disoccupazione da queste parti.

Partiti politici con una lunga tradizione di vicinanza al mondo del lavoro, bisbigliano invece di urlare. Passeggiano invece di correre.

Ci vogliono proposte, idee, soluzioni, magari anche solo far capire ai dipendenti, per esempio della Maran (150 licenziamenti) o della Novelli (crisi seria) che si è capita la situazione e la sua gravità.

Invece solo chiacchiere, che pure se tante ed espresse da parlamentari, mi sa che da sole non bastano.

Peccato.

Quanto servirebbero delle idee intelligenti e un po’ di partecipazione.

Quanto servirebbero idee per produrre nuovo lavoro, oltre a non far evaporare quello che c’è.

Ma forse non è il momento.

Speriamo comunque di avere le persone giuste al posto giusto.

Certo i tempi cambiano.

Avoja se cambiano… e non sempre in meglio.

[give_form id=”481″ display_style=”button”]

La foto è linkata ad un sito internet. Cliccandoci sopra si arriva alla pagina originale.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.