ULTIMA STAGIONE DI DON MATTEO

Sarà vero?

Boh, io non credo che i produttori vorranno accoppare la gallina dalle uova d’oro.

Quello di Don Matteo è uno sceneggiato fortunatissimo, che secondo me non si fermerà qui.

Possibile invece che Terence Hill possa decidere di abbandonare.

Capisco che senta il bisogno di riposarsi.

Però la serie andrà avanti di sicuro secondo me.

Ma chi ci mettiamo allora al posto del protagonista?

Guarda, con la mia proposta la voglio fare facile agli sceneggiatori.

Propongo un attore che è un personaggio al pari di Terence Hill, proviene anche lui dal mondo western e secondo me si è pure risparmiato molto facendo meno capriole, acrobazie e tirando meno schiaffoni.

Gli occhi chiari e i capelli tinti sono gli stessi per tutti e due. Pure i colori sembrano simili.

E in più l’attore che propongo io ha due anni di meno del Don Matteo titolare e questo ci consente di andare avanti per un altro po’.

Il nome?

Ma Franco Nero no?

E il suo personaggio potrebbe chiamarsi Padre Django.

Sceneggiatori con un po’ di fantasia e di conoscenza dei film western, qui ci tirano fuori altre 20 serie.

E magari ci scappa anche la regia di un episodio, girato a Spoleto, affidata a Quentin Tarantino che con Django una certa confidenza ce l’ha.

Ah, il personaggio del Don Matteo di adesso, quello di Terence Hill, ha anche un cognome: si chiama Bondini.

Nelle prime serie si chiamava Minelli. Lo sapevi?

Una birra

Seleziona il metodo di pagamento
Informazioni Personali

Totale Donazione: €5,00

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.