DOVE STAI ADESSO?

Se hanno ragione quelli che pensano che l’energia di una persona non si disperde con la morte, ma si ricicla in una nuova nascita, tu a quest’ora potresti essere un bambinetto di quasi tre anni nato chissà dove nel mondo.

Allora adesso sei un piccolo con la stessa creatività di quando stavi qui da noi?

Con lo stesso inattaccabile senso morale?

Con la stessa malinconia e poi subito dopo con la divertente gioia di vivere?

Che ti inventerai da grande per migliorare il mondo dove ti trovi come hai fatto con questo?

Forse nel momento del passaggio da qui a dove potresti essere ora, hai avuto anche modo di incontrare tante di quelle persone che hanno accompagnato lunghi anni della nostra vita.

Magari potresti aver visto anche papà, che forse ora, sempre se hanno ragione quelli di prima, potrebbe avere poco meno di trent’anni e può anche darsi che adesso è sereno.

Potrebbe aver perso, papà, quel sentimento tremolante che lo ha accompagnato per tutta la sua vita qui.

Quell’idea di essere capitato per caso su questa terra.

E forse adesso pure lui sta finalmente tranquillo.

Chissà dove sarete adesso tutti voi che vi siete allontanati troppo.

Troppo presto, Troppo male.

Io continuo a pensarvi e può essere che questo vi aiuta, anche se non so come, a non perdere il contatto con quello che siete stati.

Quanto mi piacerebbe sapere, capire. Quanto mi piacerebbe.

Ma tanto tutto cambia e si trasforma. Un po’ come te, come papà e tutti gli altri che mi mancano, mi mancate sempre.

Pure in questo 2020 appena iniziato.

Una birra

Seleziona il metodo di pagamento
Informazioni Personali

Totale Donazione: €5,00

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.