UN AIUTO ALL’ECONOMIA SPOLETINA

Te la ricordi la favola del colibrì?

Quella che racconta di un piccolo uccello che prova da solo a spegnere un grande incendio buttando sulle fiamme una goccia alla volta?

Tanto ha fatto che è riuscito a convincere tutti gli animali della foresta ed insieme sono riusciti a sconfiggere le fiamme.

Ognuno faccia quello che può è la morale di questa favoletta.

Noi che ora viviamo una situazione difficile a causa del Coronavirus, mettiamo in campo quello che possiamo.

Il mio pensiero è rivolto, dall’inizio di questa emergenza, ai piccoli operatori economici che rischiano più di altri di subire i danni di questa lunga chiusura delle loro attività.

I grandi riescono a vendere on line, ma gli altri come fanno? E quanto costerebbe organizzarsi adesso? Quanto tempo ci vuole?

Allora spinto dalle esigenze del momento, ho finalmente finito di realizzare un piccolo strumento, iniziato tempo fa, che spero possa essere apprezzato oggi come la goccia del colibrì.

Si tratta di un sito internet a cui possono accedere venditori e clienti.

Ci si può mettere in vendita di tutto.

Dai prodotti dell’enogastronomia locale, a quelli di artigianato, ai servizi, alle auto agli immobili, ai libri…

Per ora le categorie sono solo quelle che mi sono venute in mente, ma se ne possono aggiungere.

Il venditore può autonomamente impostare come ricevere il pagamento, da Paypal, al bonifico, al pagamento alla consegna.

Può proporre un modo suo per recapitare il prodotto acquistato: ritiro in negozio, consegna a domicilio, spedito…

Si possono inserire le immagini della merce in vendita.

Non più di una ad oggetto cortesemente, che lo spazio è quello che è.

Si possono anche lasciare recensioni sul venditore e sulla qualità del prodotto acquistato. Questo è possibile solo dopo aver acquistato per garantire la correttezza del commento.

Insomma mi pare che ci sia un po’ tutto.

Va bene ovviamente anche per il privato che deve disfarsi di qualcosa che non usa più e dopo le pulizie di questi giorni avoja a cantine svuotate

Il sito che già funziona ed è on line, è ancora in una fase di test, ma conto nel giro di pochi giorni di renderlo operativo in tutte le sue potenzialità.

Però, se hai pazienza e tolleri possibili errori, già da ora si può utilizzare.

Ognuno garantisce e si assume la responsabilità di quello che mette in vendita.

Il sito si chiama www.pixeria.it.

È uno mio spazio, questo, che metto volentieri a disposizione.

L’elaborazione è stata possibile grazie al lavoro dei miei figli che mi hanno aiutato in maniera determinante.

Il venditore che vuole iscriversi, clicchi QUI e segua le istruzioni.

A me pare tutto molto intuitivo, ma nel caso di dubbi o problemi, fatemi sapere nei commenti.

In fondo alla pagina due semplici “tutorial”

Spero proprio che questo piccolo pensiero offerto al nostro territorio (e a chi vorrà usarlo senza limitazioni geografiche) possa aiutare a superare i momenti difficili che potrebbero seguire la fine dell’emergenza.

Chi vuole ci giochi un po’ e se può mi faccia sapere se funziona bene.

Grazie e buone vendite/acquisti.

Coraggio che più nero di mezzanotte non può venire, diceva la battuta di una commedia napoletana.

(More black d’ ‘a midnight nun pò venì).

Moreno Carlini

Come si fa per mettere in vendita qualcosa? CLICCA QUI

Come si fa per acquistare qualcosa? CLICCA QUI

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.