QUANDO LA SMETTEREMO…

…di ringraziare chi fa bene il proprio lavoro?

Non è normale che il medico, l’insegnante, l’assistente, il giornalista, il commerciante, l’imprenditore, il bagnino, il militare, l’operatore, l’impiegato, il politico, l’organizzatore e tutti gli altri facciano correttamente il proprio mestiere?
Quando non sentiremo più il bisogno di ringraziarli solo per questo, saremo cresciuti un po’.
E magari allora noteremo anche quei “pochi” che non fanno quello che dovrebbero.
E quello, allora, ci meraviglierà.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.