UNO SCHIAFFO AL BAMBINO DISABILE

Uscito da casa mia, preso lo scooter e a bassa velocità ho attraversato alcuni vicoletti per arrivare al lavoro.

Durante il percorso, da una parte, un padre che accompagna un ragazzo su sedia a rotelle.

Il bambino fa i capricci e il padre (almeno penso fosse il padre) gli dà uno scapaccione.

Lì per lì mi è sembrato proprio un brutto gesto.

Poi riflettendo, non dovrebbe essere peggio di quando un genitore dà uno scappellotto al figlio disubbidiente.

Quindi quando diciamo che le persone diversamente abili vanno trattate normalmente, significa che possono anche essere rimproverate e scappellottate come i loro coetanei, anche se a noi fa più impressione?

Oppure no?

[give_form id=”481″ display_style=”button”]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.