E SE FOSSE SEMPLICE MARKETING?

Magari un’azione di marketing estremo come si chiama oggi, quello che agisce con provocazioni, o seguendo schemi fuori dall’ordinario.
 
Mi spiego meglio:

Il caso è quello della Toyota che richiama milioni di proprietari di autovetture di quella marca, per verifiche alla sicurezza.
Un invito che non si può trascurare perché si parla di air bag che forse non funzionano bene.
 
Il possessore dell’auto usata, viene invitato nell’officina della concessionaria.
Non si preoccupi, ci serve poco tempo per verificare lo stato della sicurezza sulla sua auto, intanto se vuole può girare nel salone per vedere i nuovi modelli“.
 
E quello fa, il nostro amico automobilista:
Accompagnato da un simpatico venditore vede i nuovi modelli, gli accessori all’avanguardia e chiede quanto costerebbe cambiare la sua auto ormai usata e forse nemmeno tanto sicura, con una nuova di zecca.
 
Bel sorriso del concessionario e prezzo favorevole. Bella quotazione dell’usato.
 
Sarebbe possibile una mossa del genere considerando che potrebbe essere, per la casa automobilistica, pubblicità enorme a costo zero?
Male che va, se proprio non vuoi comprare l’ultimo modello, ti possono sempre cambiare l’olio e le spazzole dei tergicristalli alla tua vecchia auto.
 
Forse che sì… o che no?
[give_form id=”481″ display_style=”button” continue_button_title=”cambio auto”]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.