FAZZOLETTI DI STOFFA O DI CARTA?

La stagione è quella che fa pensare al raffreddore, quindi ai Kleenex. I fazzolettini di carta che consumiamo in grande quantità quando il naso è chiuso e si respira male.

Ma quanti se ne consumano di questi foglietti di carta? E quanta immondizia sarebbe risparmiata se si passasse semplicemente al fazzoletto di stoffa?

Quello che si usava fino a qualche anno fa e che genitori e nonni avevano sempre in tasca.

Uno di quelli è riciclabile, riutilizzabile, dalla lunghissima durata e vale come scatoloni di Kleenex.

Bisognerà cominciare a pensare anche a questo.

Come sarebbe da pensare pure al fatto che dopo averle lavate, asciugarsi le mani con tovaglioli di carta, sarà più igienico, ma anche quello contribuisce a riempire il pianeta di rifiuti.

E poi forse lo sapevi che c’è chi ha studiato una cosa interessante a proposito del lavaggio delle mani.

Se prima di asciugarle si scrollano nel lavandino eliminando un po’ di acqua, basterà solo un tovagliolo invece che due.

Beh? Che ci vuole a farlo?

[give_form id=”865″ display_style=”button” continue_button_title=”fazzoletti”]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.