CELLULARI E SIGARETTE

Chi ricorda il gesto di disimpegno che facevano i fumatori tempo fa?

Momento di tempo sospeso, non sai che fare, devi aspettare qualcosa o qualcuno… accendi una sigaretta.

Aspiri una boccata, poi guardi distrattamente in giro mentre riponi l’accendino.

E continui ad avvelenarti nell’indifferenza delle persone che stanno intorno a te.

Adesso le cose sono un po’ cambiate. Il fumo di sigaretta o di sigaro, puzza. E puzza forte.

Sono in pochi quelli che sopportano in silenzio questo cattivo odore, soprattutto se in un posto chiuso.

Non si fuma più quasi da nessuna parte e i fumatori sembrano essere molto diminuiti come numero.

Un bel risparmio per il Servizio Sanitario Nazionale.

Però i momenti in cui c’è bisogno di un tic che disimpegna, ci sono ancora.

E allora come si fa?

Ma… facilissimo: Basta tenere in mano il cellulare e spippolarci sopra in continuazione.

Una volta il tabagista appena alzato la mattina, si portava le sigarette in bagno. Adesso via il tabacco, dentro lo smartphone.

A pranzo, al posto del pacchetto di bionde, sulla tavola bisogna fare posto al telefono.

Fra una portata e l’altra si spedisce un messaggio, si controlla Facebook e Whatsapp.

In fila dal medico, si spippola e poi ogni tanto si esce per chiamare, anche se non serve.

Insomma sembrano due forme di dipendenza molto molto simili fra loro quella della sigaretta e quella del cellulare.

E finalmente scopriamo che tutti e due danneggiano la salute. Sempre di tumore si parla, quindi siamo a posto.

Se poi dovessimo scoprire pure che le grandi multinazionali del tabacco hanno una partecipazione nella proprietà delle industrie che producono telefonini, avremmo fatto Bingo.

“Posso avere un posacenere”?

“Non ha per caso un caricabatteria che il mio l’ho dimenticato a casa”?

E in questo momento di transizione si incontra anche chi telefona mentre fuma. Esagerato.

 

E ora c’è anche il telefono che si fuma.

Clicca qua per andare all’articolo trovato on line ed illustrato dalla foto qui sotto.

 

Il telefono che si fuma

Le immagini non sono scaricate sui nostri server, ma solo linkate ai siti originali.

Per chiederne la rimozione, basta farlo con un commento a questo articolo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.