UNA PROPOSTA FURBA

Basta, usciamo da questa logica negativa che mo con ‘sta storia dell’ospedale scippato, pare che ci va tutto male.

Guardiamo un po’ anche alla parte positiva no?

Dice: “Quale”?

Dico: “Come quale? Pensa per esempio al grande parcheggio che recuperiamo no”?

Quello nel piazzale della Palazzina Micheli.

Quello con le strisce fatte larghe larghe. Sbagliate.

Intanto prima, con l’ospedale funzionante, non si trovava posto.

Adesso invece, appena l’ospedale sarà svuotato, il parcheggio tornerà pienamente utilizzabile.

Per una città che non ha più molti treni e per muoversi in cerca dei servizi lontani deve usare la macchina privata, riscoprire un posto dove parcheggiarla, è una bella notizia o no?

E poi bisogna tornare a pensare da imprenditori.

Allora, vediamo cosa ci è rimasto qua.

La nostra maggiore manifestazione culturale è il Festival dei Due Mondi (eviterei di chiamarlo “di Spoleto”).

Ecco, prima che ce lo portino via, facciamo i furbi.

Vendiamocelo!

Tanto il rischio che ce lo scippino, il Festival, ormai è serio.

Meglio venderselo allora, così almeno alziamo qualche soldino che magari potremo usare per mettere la benzina e andare a Foligno, a fare shopping, per le visite in ospedale, o anche solo per assistere agli spettacoli del Festival che fu di Spoleto.

Se poi Foligno non fosse interessata all’acquisto, c’è sempre Assisi a cui proporlo.

Pensiamoci che non è una fregnaccia.

Una birra

Seleziona il metodo di pagamento
Informazioni Personali

Totale Donazione: €5,00

Un commento su “UNA PROPOSTA FURBA”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.